Prova di stampo piede in 3D Printing

Stampo Protesi Wasp

Grazie alla collaborazione con la Wasp project di massa Lombarda, continua la sperimentazione sull’utilizzo della stampa digitale 3D ” a filo”,per la realizzazione di protesi e cover in silicone ad alta definizione. Questo è uno stampo realizzato in PLA con la stampante Delta Wasp ad una definizione molto alta di o,1 mm. Al momento questo tipo di stampa tra le più economiche sta dando buone risposte volendo contenere i costi senza rinunciare alla qualità e alla precisione del prodotto finale.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi futuri delle applicazione delle tecnologie 3D nel settore protesico.

Non esitate a contattarci se avete domande da farci.

Erica Buzzi, ericabuzzi@gmail.com

scansioni srti copia

3D PRINTING

FARE PROTESI CON TECNOLOGIA 3D: la sperimentazione continua.
Grazie al Fablab di Parma, a Giovanni e Pietro, la sperimentazione per digitalizzare la realizzazione di protesi in silicone continua. Abbiamo scannerizzato, con scanner “scan in a box” delle riproduzioni di piedi in gesso di persone amputate. Giovanni Panico poi che è un mago della scultura 3D, ha sistemato la superficie e ha corretto le scansioni con zbrush.
Ora i file sono nelle mani dell’altro guru del 3d, Nicola Schiavarelli di Wasp, che con Rino realizzerà gli stampi con la stampante DeltaWasp in PLA o ABS.

scansione e zbrush2 copiascansioni e zbrush3 copia

Dalla scansione si passa alla modellazione del file per correggere e modificare a seconda dei casi la forma con software di modellazione e scultura 3D. Si realizzano poi gli stampi, sempre attraverso il 3D modelling e la successiva stampa con stampante 3D. (prossimamente online anche le foto).

Read More

PROTESI E STAMPA 3D

STAMPA 3D MANO1Stiamo svilippando un nuova sperimentazione per migliorare la qualità delle protesi attraverso un nuovo progetto che prevede l’utilizzo delle stampanti

3D e di skanner ad alta definizione. Saremo presenti ad ExpòSanità a Bologna questa settimana dove saranno visibili alcuni esempi del nostro “workinprogress” nello stand della Wasproject. Siete i benvenuti.

3DPrint Hub Exposanità Bologna

maggio 21 @ 09:00maggio 24 @ 18:30

 

Protesi di piede con amputazione chopart

P29-11-12_18.30Ricostruzione dell’avanpiede di una donna che ha subito una parziale amputazione del tipo chopart. Questo tipo di protesi è al contempo funzionale ed estetica. Si permette alla persona di esercitarsi nel passo terapeutico e di ricominciare a camminare laddove possibile (a seconda dei casi e delle condizioni del paziente) e di recuperare l’aspetto estetico in modo apprezzabile. Il rivestimento della protesi è in silicone medico, non da allergie e molto utile per poter andare al mare, in piscina o fare la doccia riparando dall’acqua eventuali ulcere e ferite medicate.

SUL SURF CON UNA PROTESI

passetti panorama

 

Panorama racconta la storia di Fabrizio Passetti

Questa storia sembra stia procedendo per il meglio. Fabrizio presto avrà una protesi dotata di un piede protesico adatto per stare sulla tavola da surf e una struttura che non si aprirà più come un “melone”. In Italia il surf non è ancora una categoria nelle paraolimpiadi e per avere protesi particolari in ambito sportivo ancora bisogna rivolgersi all’estero. L’aiuto di molte persone e altri sufisti amputati come lui è stato molto importante per capire come realizzare il sogno di ritornare a surfare anche con una protesi.